Gallerie specializzate

.

Butterfly Institute Fine Art è un istituto privato di art consulting, nonché di gestione e  valorizzazione dei patrimoni artistici, i cui servizi sono destinati sia  ai musei che alle istituzioni pubbliche e private, come fondazioni, banche, Comuni, gallerie, sia al collezionismo privato della Pittura ticinese, italiana e internazionale del XIX secolo. Gli ambiti di attività dell’istituto sono la ricerca scientifica, la consulenza, la catalogazione, la promozione, la gestione, il restauro e la valorizzazione dei beni artistici, l’organizzazione di grandi mostre di interesse culturale, il trasporto di opere d’arte. Gli obiettivi dell’istituto sono perseguiti attraverso  dipartimenti specializzati altamente qualificati.

.

Questo slideshow richiede JavaScript.

.

Le attività di consulenza, promozione culturale vedono molto attivo il Butterfly Institute attraverso un ampio ambito di interessi che fanno capo ai maggiori maestri svizzeri e italiani dell’800 e primo ‘900. All’interno di questo vasto panorama di autori, l’istituto assume alcune specificità, destinando una attenzione particolare ad alcuni artisti del gruppo dei Macchiaioli quali Luigi Bechi, Cristiano Banti, Vincenzo Cabianca, Giovanni Fattori, Silvestro Lega, Telemaco Signorini e ai cosiddetti  Tre grandi di Parigi, ovvero Giovanni Boldini, Giuseppe De Nittis, Federico Zandomeneghi.

Il Dipartimento di storia dell’arte del Butterfly Institute è formato da una prestigiosa equipe scientifica di esperti e storici dell’arte specializzati, accreditati in ambito internazionale e presso le maggiori case d’asta, la cui direzione dal 2007 è stata assunta da Tiziano Panconi, una delle voci più autorevoli della critica d’arte italiana e internazionale. Attraverso pubblicazioni, mostre e conferenze, l’istituto promuove la cultura e il mercato rilasciando certificati di autenticità e producendosi nell’archiviazione delle opere di Giovanni Boldini, Vincenzo Cabianca, Vito D’Ancona, Giuseppe De Nittis, Giovanni Fattori, Silvestro Lega, Telemaco Signorini, Federico Zandomeneghi e di tutti gli artisti del gruppo dei Macchiaioli.